.requisiti230

Requisiti contrattuali del servizio

Scopo e campo di applicazione

Il presente documento ha lo scopo di regolamentare contrattualmente il servizio di verifica sul campo dei complessi di misura per l’energia elettrica conformemente a quanto previsto dalla Circolare n.17/D Ministero dello Sviluppo Economico ed Agenzia delle Dogane “Controlli metrologici successivi sui contatori di energia elettrica attiva e complessi di misura elettrici utilizzati per l’accertamento dei flussi energetici ai fini fiscali”

CONDIZIONI E MODALITA’ DI EFFETTUAZIONE DELLE VERIFICHE

  • Con adeguato anticipo rispetto alla data/periodo concordato per la verifica si provvederà a proporre per iscritto al cliente la data dell’appuntamento. Il Cliente è tenuto a confermare la data. In assenza di conferma non può essere eseguito l’intervento.
  • Eventuali richieste di modifica alla data concordata per la verifica saranno trattate soltanto se pervenute entro 3 gg lavorativi dalla data di precedente conferma dell’appuntamento.
  • Nel caso in cui il cliente desiderasse l’appuntamento in una specifica fascia oraria dovrà farne richiesta a A.I.E. che verificherà la possibilità di esaudire la richiesta in relazione ai vincoli organizzativi e logistici.
  • Nel caso di prima verifica dovrà essere presente sull’impianto un tecnico incaricato della società che ha realizzato l’impianto elettrico abilitato ad eseguire manovre sull’impianto.
  • In caso di verifica periodica occorre richiedere preventivamente l’autorizzazione per la rimozione dei suggelli fiscali all’Agenzia delle Dogane di competenza.
  • Un incaricato del proprietario dovrà essere presente sul luogo per consentire al verificatore l’accesso ai locali del contatore, ovvero dare disposizioni e mezzi per accedere in sicurezza ai locali stessi.
  • Il proprietario deve assicurare la disponibilità sul posto dei seguenti documenti:
    Schema unifilare dell’impianto;
    Schema di inserzione del sistema di misura;
    Elenco dei componenti del sistema di misura e delle eventuali resistenze zavorra presenti;
    Certificati relativi alle precedenti tarature effettuate sulle apparecchiature di misura coinvolte.
  • Per eseguire la verifica potrebbe essere necessario porre fuori servizio l’impianto per il tempo tecnico strettamente necessario alle effettuazione delle manovre e dei controlli previsti.
  • La verifica prevede rilievi fotografici dei componenti del gruppo di misura e del contesto nel quale esso è inserito. Le immagini non saranno consegnate al cliente e saranno depositate presso i nostri archivi.
  • L’eventuale presenza di personale del cliente durante la verifica sarà possibile nei limiti imposti dagli spazi disponibili ed in relazione alla tipologia ed alla pericolosità delle manovre e delle prove da effettuarsi. In ogni caso la presenza del cliente non deve costituire intralcio o imporre limitazioni al regolare svolgimento della verifica.
  • Nei casi previsti dalle delibere vigenti saranno apposti suggelli di legge sui vari punti del gruppo di misura ed eventuali ulteriori suggelli indicati dall’Agenzia delle Dogane di zona.
  • Nel caso non fosse possibile procedere alla effettuazione della verifica per cause non dipendenti dalla nostra volontà (impossibilità di accesso ai locali, errata comunicazione dell’indirizzo, mancata presenza della ditta installatrice, mancato funzionamento dell’inpianto) provvederemo a fatturare al cliente un importo per oneri di intervento da stabilirsi.
  • Il Cliente ha la possibilità di utilizzare, esibire o citare il Verbale di verifica per tutti gli scopi legali, promozionali o commerciali, purché non produca confusione o non induca in errore il destinatario sul suo effettivo significato. È consentita la riproduzione dei Verbali di verifica rilasciati, purchè riproducano integralmente l’originale; sono consentiti ingrandimenti e riduzioni purchè il documento risulti leggibile e la sua struttura non risulti modificata.
  • Il cliente può sempre presentare reclamo od opporsi ai risultati della verifica. Sotto la responsabilità della Direzione, il reclamo viene analizzato e vengono individuate le eventuali azioni da intraprendere per la relativa gestione e soluzione; si provvede altresì a fornire risposta scritta al reclamante. Qualora il reclamante non risulti soddisfatto delle decisioni adottate nell’ambito delle attività di verifica oggetto del contratto, può presentare ricorso per iscritto.
  • A.I.E opera nella piena conformità ed applicazione del D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196 circa il trattamento dei dati forniti dal Cliente. In particolare si rimanda ad una espressa condivisione degli art. 1 – 12 del citato Decreto Legislativo. A.I.E. si impegna a mantenere la assoluta riservatezza sulle informazioni e la documentazione ricevute nel corso del rapporto contrattuale e durante lo svolgimento di tutte le attività. In casi eccezionali, A.I.E. metterà al corrente il Cliente circa le informazioni rese note a terzi. Tale impegno riguarda anche tutto il personale ed i collaboratori esterni.

 

Il sito aiesrl.it utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Informativa e consenso per l'uso dei cookie

L'utente può esprimere il proprio consenso all'utilizzo dei cookie proseguendo la navigazione sul sito (scorrendo la pagina, cliccando su un link, cliccando sul pulsante Accetto dell'informativa breve) come previsto dal provvedimento del Garante per la protezione dei dati personali (n. 229 dell'8 maggio 2014).

Cos'è un "cookie"

Un cookie è un piccolo file di testo che viene creato all'interno del computer di chi visualizza un sito web allo scopo di registrarvi alcune informazioni relative alla visita; I cookie sono uno strumento tecnico essenziale per il corretto funzionamento di quasi tutti i siti web esistenti. Per ulteriori informazioni sui cookie consigliamo di visitare la pagina web sul sito del garante della privacy.

Tipologie di cookie

  • Cookie tecnici
    • Cookie di navigazione (o di sessione) necessari per garantire la normale fruizione del sito web (es. autenticazione).
    • Cookie funzionali consentono all'utente di esprimere delle preferenze (es. lingua utilizzata).
    • Cookie di Analytics (o statistici) sono considerati tali quando utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito.
  • Cookie di profilazione Come definiti dal garante della Privacy i cookie di profilazione "sono volti a creare profili relativi all'utente e vengono utilizzati al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dallo stesso nell'ambito della navigazione in rete".

Come gestire i cookie sul tuo PC

Le opzioni per limitare o bloccare i cookie, possono essere regolate modificando le impostazioni del proprio browser internet. Qui sotto il percorso da seguire per gestire i cookie dai seguenti browser: Il sito Aiesrl.it integra, all'interno delle proprie pagine, servizi di terze parti che potrebbero impostare e utilizzare propri cookie:

Chiudi